Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2018

Se ti trovi a Barcellona non puoi non visitare il magnifico viale "La Rambla"

Immagine
Las Ramblas è il simbolo di Barcellona
Non potrebbe essere diversamente, la Rambla rappresenta Barcellona. Parla del suo spirito controverso e artistico, del suo metissage culturale, dei suoi lati oscuri, dei suoi vizi e del suo DNA fiestero.

Le origini della parola Rambla derivano dall’arabo raml, che vuol dire sabbia, e indica infatti una strada ricavata da un corso d’acqua asciutto e ricoperto. Con l’inaugurazione del mercato della Boqueria nel 1836, questa zona è diventata il punto nevralgico del commercio barcellonese, agevolando così anche quel processo di urbanizzazione e modernizzazione dei suoi dintorni, che ha reso la Rambla una via dove poter fare shopping, mangiare qualcosa o bere un caffè.
Il fascino di questo splendido viale è dato dalla sua vivacità, dai colori che lo dipingono e dai volti che lo animano. Infatti, passeggiando sarete attratti da tutto ciò che vi circonda: statue viventi che stanno immobili per delle ore musicisti, mimi, caricaturisti, cartomanti e fiorai.

La Spagna in tutto il suo splendore...

Immagine
La Spagna è una degli Stati più belli del mondo ma ben pochi conoscono le varie città, porti, viali spagnoli che vale la pena di conoscere e visitare; uno di questi è il porto Bilbao.


A prima vista il più grande porto spagnolo sembra avere poco da offrire, ma i visitatori che si prendono il tempo di sbirciare sotto la facciata industriale di Bilbao troveranno molto da esplorare. La principale attrazione cittadina è il Museo Guggenheim di Bilbao, una delle opere più spettacolari dell’architetto Frank Gehry. L’edificio pieno di curve e ricoperto di titanio ospita oltre 100 mostre di arte moderna. Una breve passeggiata dal museo, attraverso il futuristico ponte pedonale Zubizuri porta i visitatori allo storico Quartiere Vecchi, in cui si trovano molte chiese importanti. La restaurata Cattedrale di Santiago risale al 1300 ed è un esempio di stile neogotico per quanto riguarda l’architettura.


GIRONA
Situata nella regione della Catalogna, nel nordest della Spagna, Girona è una piccola città …

Dove nasce il turismo?

Immagine
Prima di parlare delle magnifiche città da visitare almeno una volta nella vita è importante capire dove nasce il turismo e da chi.
Il primo tour operator fu Thomas Cook. Organizzò il primo viaggio nel luglio 1841 con lo scopo di portare circa 600 persone al meeting analcolista dell'associazione Temperance Society. Nei viaggi a seguire l'agenzia iniziò ad organizzare viaggi sul territorio inglese facendo visitare ai clienti luoghi  che, prima dell'avvento delle ferrovie non sarebbero stati raggiungibili a prezzi contenuti.

Il "Grand Tour" fu una forma di educazione per i nobili, con viaggi in tutta l'Europa, durante il tour i ragazzi conobbero la cultura, la storia e l'arte della città da loro visitata.


Other informations about the frist tour operator and the Gran Tour
Thomas Cook was born in 1808, he was the frist tour operator in the world. The frist tour was a religious meeting from Leicester to Loughbrough at one shiling for person. In the 1867 he orga…